Comune

In Italia ci sono circa 8100 comuni che si differenziano tra loro principalmente per il territorio e per la popolazione. Infatti, come un grande puzzle, il territorio italiano è diviso in tanti piccoli e grandi comuni che possono avere una popolazione che varia da poche centinaia ad alcuni milioni di persone.
Ogni comune ha propri dipendenti e propri organi di governo, eletti direttamente dai cittadini, che prendono le decisioni più importanti per il futuro della comunità.
I problemi di cui principalmente si occupano i comuni riguardano l’urbanistica e i trasporti cittadini, lavori pubblici ed edilizia residenziale pubblica, tributi, salute, sanità, assistenza e beneficienza, turismo, ambiente, cultura e sport. Inoltre i comuni hanno pertinenza anche su problemi riguardanti l’istruzione, la famiglia, i giovani e gli anziani, il lavoro, l’industria, commercio e artigianato.

COS’E’ IL COMUNE?
Il Comune è l’ente locale più vicino ai cittadini e il più conosciuto.
Nel Comune opera il Sindaco e il Consiglio comunale. Sono loro che svolgendo il mandato che i cittadini gli affidano, propongono e decidono cosa c’e’ da fare e come.
il Consiglio comunale, che è l’assemblea pubblica rappresentativa del comune, e’ composto dal Sindaco e dai consiglieri, in funzione del numero di abitanti del Comune stesso.
La durata del mandato è di 5 anni. Le modalità di elezione differiscono secondo la grandezza del Comune.

COSA FA IL COMUNE?
I Comuni piccoli o grandi che siano, decidono della vita quotidiana di ognuno di noi. Possono decidere su diverse importanti questioni come per esempio avviare una politica di raccolta differenziata, creare o meno nuovi parchi per i bambini, costruire parcheggi piuttosto che asili, privatizzare enti o mantenerli sotto il controllo del comune, ottimizzare o migliorare il servizio di trasporti cittadini.

COME SI PARTECIPA?
Per far parte di un consiglio comunale, o candidarti sindaco, se sei maggiorennne e cittadino italiano puoi presentarti alle elezioni comunali tramite un movimento o un partito politico o creando una lista civica.

Se fai parte di un partito politico puoi chiedere di essere inserito nella lista elettorale alle elezioni comunali. Spesso la scelta nel partito viene fatta in base all’anzianità di militanza. Se le richieste sono molte si tende a privilegiare chi è attivo da più tempo e chi realmente se lo merita.
Se invece non si ha nessuna tessera politica e’ necessario che una decina di persone creino una lista civica insieme a chi si candida. L’iscrizione della lista va fatta in comune richiedendo alcuni moduli, che vanno compilati e presentati entro un certo periodo di tempo, insieme al programma elettorale e ad un certo numero di firme di “sostegno” alla lista.

VADEMECUM PER LE ELEZIONI COMUNALI: 

http://www.interno.it/mininterno/export/sites/default/it/assets/files/20/0019_Pubbl._n._5._El._com._Istr._presentaz._e_ammiss._candid._xIPZSx_2011x_x1-212x.pdf 


LEGISLAZIONE VIGENTE SULLE ELEZIONI COMUNALI:

http://www.fdeonline.org/PDF/Adempcomun.pdf

ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI:
http://www.anci.it/