Blog

La Liberazione è una festa, una festa di libertà e di speranza

Pubblicato il 24 aprile 2015

www.quirinale.it
Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha incontrato e premiato oggi gli studenti vincitori del concorso “Dalla Resistenza alla Cittadinanza Attiva” nell’ambito delle celebrazioni per il 70esimo anniversario della Liberazione.

Il concorso è stato indetto dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca d’intesa con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia.

Alla fine della cerimonia ha tenuto un discorso sull’importanza della partecipazione attiva dei ragazzi, perchè “ciascuno è responsabile, per la sua parte, della sorte comune“.

E ovviamente l’anniversario della Liberazione è stato al centro del suo discorso perchè “La Liberazione è una festa, una festa di libertà e di speranza “

 

 

70°Liberazione: scuole di libertà

Pubblicato il 22 aprile 2015

9 scuole in 9 città per raccontare, attraverso la street art, la Liberazione.

E’ questo il progetto destinato a 9 istituti d’Italia, in cui sono stati coinvolti gli studenti, guidati dai massimi esponenti della street art.

Il progetto, realizzato da Walls e dal suo curatore Simone Pallotta è stato distribuito su tre fasi di lavorazione: ideazione, laboratorio e realizzazione.

In queste tre fasi gli studenti hanno lavorato insieme agli artisti per trovare il momento legato al 25 Aprile su cui focalizzare la loro opera, imparando anche le tecniche di lavorazione e partecipare attivamente alla realizzazione.

In ogni città è stato scelto un artista del luogo:

a  Roma Diego “THOMS” Della Posta 

a Torino Davide Andreazza

a Grosseto Marco “Sera” Milaneschi  

a  Imperia  Mr. Fijodor 

a Rimini  Guerrilla Spam

a Bologna  Dado

 a Catania Gue 

a Sapri Nemos -

a Poggio Mirteto Giulio Bonasera

In ognuna di queste città, in ognuna di queste scuole, gli studenti hanno espresso, attraverso la street art, #ILCORAGGIODI essere se stessi, di credere nei propri sogni, di trattenere la memoria attraverso la cultura e l’impegno quotidiano nel tramandarla, #ILCORAGGIODI  impegnarsi in prima persona per il bene dell’intera comunità, oggi come ieri, di voltare pagina ogni giorno con la conoscenza e la cultura, ricostruire ogni giorno la nostra identità.

Guarda la gallery fotografica delle Scuole di Libertà

liberazione70.it

#ILCORAGGIODI

Pubblicato il 17 aprile 2015

Il 25 Aprile 2015 ricorre il 70esimo anniversario della Liberazione.

Il Coraggio di… è l’iniziativa volta a rendere di nuovo attuali i valori della Lotta Partigiana e della Resistenza per riaffermarli con forza, specie in un momento di crisi come quello che stiamo attraversando.

Ora, più che mai, è importante ricordare e avere coraggio.

Lo stesso coraggio che hanno avuto gli eroi della lotta di Liberazione di 70 anni fa.

Lo stesso coraggio degli “eroi” del nostro quotidiano, quel coraggio che ti fa dire la tua, rischiare,  partecipare,  sognare, costruire, scegliere, migliorare, andare contro…

Che cos’è per te il coraggio? Dillo con un tweet utilizzando l’hashtag #ilcoraggiodi

 

 liberazione70.it
Guarda gli spot!
Il Coraggio di…

Il Coraggio di sognare

Il Coraggio di ricominciare

Liberazione70: la cerimonia a Montecitorio

Pubblicato il 16 aprile 2015

Tra pochi giorni, il 25 Aprile, si festeggerà il 70° anniversario della Liberazione.

Oggi il Parlamento ha celebrato questo importantissimo momento storico con una seduta speciale a Montecitorio con la partecipazione di quei partigiani che hanno contribuito alla liberazione del nostro Paese.

Presenti alla cerimonia, oltre alla Presidente della Camera, Laura Boldrini, il Presidente del Senato Pietro Grasso e il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.


La tua idea per il territorio

Pubblicato il 24 marzo 2015

Ti piacerebbe migliorare il territorio in cui vivi? Hai delle idee che vorresti condividere?

Agenzia  Nazionale per i Giovani ha lanciato il contest web #ideegiovaniperilterritorio un vero e proprio esercizio di partecipazione e cittadinanza attiva, finalizzato allo scambio di idee e all’elaborazione di proposte concrete per le politiche per i giovani a livello locale.

I partecipanti lavoreranno insieme a delle proposte concrete su tematiche legate alla partecipazione attiva (Youth empowerment: come coinvolgere ed attivare i giovani alla vita civica), declinandole in diverse sottotematiche:

il coinvolgimento dei ragazzi e delle organizzazioni giovanili in azioni civiche

le aree e le politiche prioritarie per il territorio

il ruolo dei social media per il coinvolgimento dei giovani.

Chi può partecipare?

-          gruppi costituiti da due under 30 (in rappresentanza di associazioni giovanili, enti e gruppi informali di giovani)

-          un amministratore (o rappresentante,decisore politico locale) per ciascun contesto geografico

 

Come fare per partecipare?

Compilando il form online entro le ore 12 del 31 marzo 2015

I gruppi selezionati  (80 under 30 e 40 amministratori) verranno ospitati all’evento finale della Settimana Europea della Gioventù, che si terrà a Roma il 7 e 8 maggio

www.agenziagiovani.it

Election Day: data probabile 31 maggio

Pubblicato il 11 marzo 2015

E’ probabile che l’election day, in cui saranno chiamati al voto gli elettori di oltre 1000 comuni e 7 regioni (Veneto, Liguria, Toscana, Marche, Umbria, Campania e Puglia) sarà domenica 31 maggio e non più domenica 10 maggio come si era ipotizzato.

La conferma potrebbe arrivare già domani.

Elezioni Regionali – possibile data 10 maggio

Pubblicato il 27 febbraio 2015

E’ probabile che le elezioni regionali si terranno il 10 maggio 2015.

Lo ha annunciato il Premier Matteo Renzi nell’incontro con i parlamentari del Partito Democratico.

Le regioni chiamate al voto sono Liguria, Veneto, Toscana, Marche, Umbria, Campania e Puglia

Sergio Mattarella è il nuovo Presidente della Repubblica

Pubblicato il 31 gennaio 2015

Sergio Mattarella ha raggiunto i 505 voti (la maggioranza assoluta del Parlamento), ed è dunque il dodicesimo  Presidente della Repubblica Italiana.

Sergio Mattarella è nato a Palermo il 23 luglio 1941.

E’ un politico italiano piu’ volte Ministro della Repubblica e giudice costituzionale dal 2011.

Nella sua famiglia grande è stata la passione e partecipazione politica, anche il  padre, Bernardo è stato più volte Ministro della Repubblica e il fratello Piersanti è stato Presidente della Regione Sicilia, finchè non fu assassinato dalla mafia.

Il nuovo Capo dello Stato è stato  Direttore del quotidiano Il Popolo dal 1992 al 1994 ed uno dei principali rappresentanti del rinnovamento della Democrazia Cristiana che portò alla formazione del Partito Popolare Italiano.

Porta il suo nome la riforma della legge elettorale in senso maggioritario del 1993, nota anche come il Mattarellum.

Terzo scrutinio per l’elezione del nuovo Capo dello Stato

Pubblicato il 30 gennaio 2015

 

Anche la terza votazione per l’elezione del nuovo Capo dello Stato si è conclusa con esito nullo. Nessuno dei candidati ha raggiunto il quorum necessario.

Questa la ripartizione dei voti:

517 Scheda Bianca

126 Ferdinando Imposimato

56 Vittorio Feltri

33 Luciana Castellina

23 Emma Bonino

22 Stefano Rodotà

232 altro

L’appuntamento, quindi, è per domani  per la quarta, e possibile definitiva votazione. Saranno, infatti, sufficienti 505 voti unanimi per poter eleggere il nuovo Presidente della Repubblica Italiana.

 

Seconda votazione per elezione Presidente della Repubblica

Pubblicato il 30 gennaio 2015

Fumata nera anche alla seconda votazione per l’elezione del nuovo Presidente della Repubblica che è iniziata questa mattina alle 9.34.

Questi sono stati i voti raccolti:

Ferdinando Imposimato 123

Vittorio Feltri 51

Luciana Castellina 34

Stefano Rodotà 22

Sergio Mattarella 4

altri 163

Scheda Bianca 532

 

Oggi pomeriggio a partire dalle 15.30 ci sarà la terza votazione per la quale saranno necessari ancora i due terzi del Parlamento.

Ci si aspetta che la votazione definitiva sarà domani, quando essendo la quarta, sarà sufficiente la maggioranza assoluta per nominare il nuovo Capo delo Stato.