Twitter e i politici: chi lo usa meglio, chi peggio, e i fake

Pubblicato il 7 gennaio 2013

Con Mario Monti che ha lanciato il proprio account twitter, la classe è completa: tutti principali candidati alle prossime elezioni del 24 febbraio, cinguettano.

Ma che ci scrivono? Chi twitta a manetta e chi ha più followers?

Pier Luigi Bersani (@pbersani) ha all’attivo quasi 5000 tweet, e nonostante in passato preferisse facebook, ha usato twitter per svelare lo slogan elettorale del suo partito: “L’Italia Giusta”.

Non risponde quasi mai a nessuno dei suoi followers (che sono più di 200.000), ma segue 53.524 utenti. Chissà che fatica leggerli tutti.

Uno che invece su twitter passa parecchio tempo è Beppe Grillo (@beppe_grillo). Con più di 7000 tweet fatti e un esercito di 800.000 followers, Grillo twitta in un’ora quello che gli altri politici cinguettano in una settimana. Tantissimi retweet, e qualche tweet collerico verso i colleghi e i giornalisti. Magari più di qualche.

Silvio Berlusconi ha acceso un account (@Berlusconi2013) a dicembre, e manco a dirlo, è stata subito polemica. Sarebbero stati troppi i suoi followers guadagnati in poche ore, e in effetti, il 68% degli utenti sono account fasulli, fake. Berlusconi ha il primato in questo, ma anche Bersani non se la passa male col 44% di fake, mentre Grillo ne conta ben 48%.

Detto ciò, l’account del Cavaliere è il più attivo di tutti: 1200 tweet in un mese, grazie all’aiuto dei ‘Volontari Digitali’ che gestiscono la pagina. Già, perchè di un account personale, per ora, non se ne parla: “troppe cattiverie inutili e credo che un’affermazione potrebbe scatenare un universo di risposte negative” ha detto Berlusconi. Twitter non è per i permalosi.

E arriviamo ora al professore, che per una volta, è l’ultimo della classe. Mario Monti ha infatti twitter da sole due settimane (@SenatoreMonti), e con i suoi 38 tweet, non si è certo sprecato. Pochi ma buoni probabilmente, perché in 15 giorni si è già guadagnato 150.000 followers, di cui solo il 35% fake. Gli diamo un 7 e mezzo.

Se dovessimo consigliarvi una pagina twitter da seguire però, ce ne viene in mente solo una: @mtviovoto ovviamente!