Elezioni Regionali Abruzzo e Piemonte

Pubblicato il 19 maggio 2014

Il 25 maggio si vota per elezioni regionali in Abruzzo e Piemonte.

Si vota con scheda di colore verde.

Elezioni regionali Abruzzo

In Abruzzo sono 4 i candidati alla Presidenza della Regione:

Sara Marcozzi per il MoVimento 5 Stelle

Gianni Chiodi per il Centrodestra  (Forza Italia, Nuovo Centrodestra-Unione di Centro, Fratelli d’Italia, Abruzzo Futuro – Chiodi Presidente)

Luciano D’Alfonso per il Centrosinistra (Regione Facile, Partito Socialista Italiano, Sinistra Ecologia Libertà, Valore Abruzzo, Partito Democratico, Italia dei Valori, Centro Democratico-Liberali per l’Abruzzo, Abruzzo Civico)

Maurizio Acerbo per Un’Altra Regione con Acerbo (Rifondazione Comunista, Libertà è Partecipazione)

Come si vota per le elezioni regionali in Abruzzo:

Sulla scheda l’elettore può esprimere il proprio voto sia per il candidato alla Presidenza della Regione sia per una qualunque delle liste circoscrizionali collegata al candidato presidente. E’ inoltre possibile esprimere il voto di preferenza per un candidato consigliere nelle liste circoscrizionali scrivendo il cognome, ovvero il nome e cognome del candidato prescelto (in caso di omonimia anche la data di nascita). È possibile esprimere una sola preferenza.

Il voto espresso per una delle liste circoscrizionali è assegnato alla lista votata ed al candidato presidente al quale la stessa è collegata. Il voto espresso per il solo candidato Presidente è attribuito al solo Presidente. Il voto espresso per più liste collegate allo stesso candidato Presidente è attribuito al solo candidato Presidente. La preferenza espressa per il candidato comporta l’automatica attribuzione del voto anche alla lista circoscrizionale ed al candidato Presidente. Non è ammesso il voto disgiunto: il voto espresso per un candidato Presidente e per una lista diversa da quelle a lui collegate è nullo. Il voto espresso per più liste collegate a candidati Presidente diversi è nullo.

 Elezioni Regionali Piemonte

In Piemonte sono 6 i candidati alla Presidenza della Regione:

Davide Bono per il MoVimento 5 Stelle

Sergio Chiamparino per il Centro-Sinistra(Partito Democratico, Italia Dei Valori, Sinistra Ecologia Libertà, Moderati, Scelta Civica, e la lista Chiamparino per il Piemonte)

Gilberto Pichetto per Forza Italia-Lega Nord (oltre a Destre Unite, Grande Sud Azzurri Italiani, Verdi, Lista Civica per il Piemonte-Pichetto)

Guido Crosetto, per Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale

Enrico Costa, per Nuovo Centrodestra-Unione di Centro

 

Come si vota per le elezioni regionali in Piemonte:

Si può votare per il candidato governatore facendo un segno sul nome, che è così valido per l’elezione del candidato, anche se il voto non va a nessun partito. Oppure si può votare per un partito, senza indicare un candidato,così facendo il voto al candidato collegato a quella lista.
Inoltre si può esprimere una preferenza per un candidato consigliere, scrivendone il cognome a fianco della lista di appartenenza. Si può infine scegliere il voto disgiunto e votare così un candidato presidente da una parte, e un partito che sostiene un altro candidato dall’altra.