Elezioni regionali Calabria ed Emilia-Romagna

Pubblicato il 31 ottobre 2014

Domenica 23 novembre si voterà per le elezioni regionali in Calabria ed Emilia-Romagna.

Si voterà nella sola giornata di domenica dalle 7 alle 23

Per votare è necessario presentarsi al proprio seggio con un documento di identità valido e la tessera elettorale.

 

Per votare si può:

  • votare solo per un candidato alla carica di Presidente della Giunta regionale tracciando un segno sul relativo rettangolo;
  • votare per un candidato alla carica di Presidente della Giunta regionale, tracciando un segno sul relativo rettangolo, e per una delle liste a esso collegate, tracciando un segno sul contrassegno di una di tali liste;
  • votare a favore solo di una lista tracciando un segno sul contrassegno; in tale caso il voto si intende espresso anche a favore del candidato Presidente della Giunta regionale a essa collegato.

In Calabria si può esprimere una sola preferenza per un candidato a consigliere regionale.

In Emilia-Romagna si possono esprimere fino a due preferenze per i candidati a consigliere regionale. Le due preferenze devono riguardare candidati di diverso sesso, pena l’annullamento della seconda preferenza.

 

Per le elezioni regionali in Calabria non è ammesso il voto disgiunto.

Per le elezioni regionali in Emilia-Romagna è ammesso il voto disgiunto.

 

In Emilia-Romagna i candidati alla Presidenza della Regione sono  6:

Stefano Bonaccini (Partito Democratico, Sinistra Ecologia Libertà, Centro Democratico e lista Emilia Romagna Civica)

Alan Fabbri (Forza Italia, Lega Nord, Fratelli D’Italia)

Alessandro Rondoni (Nuovo Centrodestra, Unione di Centro)

Giulia Gibertoni (Movimento 5 Stelle)

Maria Cristina Quintavalla (L’Altra Emilia-Romagna)

Maurizio Mazzanti (Liberi Cittadini per l’Italia)

 

In Calabria i candidati alla Presidenza della Regione sono 5:

Cono Cantelmi (MoVimento 5 Stelle)

Mario Oliverio (Partito Democratico, Centro Democratico, Calabria in Rete, Cristiano Democratici Uniti)

Wanda Ferro (Forza Italia, Fratelli d’Italia-Alleanza Nazionale)

Nico D’Ascola (Nuovo Centrodestra, Unione di Centro)

Domenico Gattuso (L’Altra Calabria)