Elezioni Europee

Pubblicato il 21 maggio 2014

 

Domenica 25 maggio si vota per rinnovare il Parlamento Europeo, che viene eletto  ogni 5 anni dai 400 cittadini che votano nei 28 Stati Membri dell’Unione Europea.

751 sono gli eurodeputati che verranno eletti in questa elezione, di cui 73 italiani.

I 73 seggi italiani vengono assegnati in 5 circoscrizioni:

  • Nord-Ovest (Piemonte, Valle D’Aosta, Liguria e Lombardia) – 20 seggi
  • Nord-Est (Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna) – 14 seggi
  • Italia centrale (Toscana, Umbria, Marche e Lazio) – 14 seggi
  • Italia meridionale (Abruzzo, Molise, Campania, Puglia, Basilicata e Calabria) - 17 seggi
  • Italia insulare (Sicilia e Sardegna) – 8 seggi.

Gli elettori italiani chiamati al voto sono 49 milioni, per più di 61mila sezioni elettorali.

Voteranno, inoltre, nelle 574 sezioni elettorali appositamente istituite negli altri Paesi dell’Unione europea 1.398.307 elettori italiani.

In Italia si vota nella sola giornata di domenica dalle 7 alle 23.

Si vota con il sistema proporzionale e soglia di sbarramento al 4%. E’ possibile esprimere il voto di preferenza fino a 3 candidati, di cui uno dev’essere di genere diverso (si possono votare due donne e un uomo, due uomini e una donna, ma non tre uomini o tre donne), pena l’annullamento della terza preferenza.

Le ultime elezioni europee si sono tenute 5 anni fa, l’affluenza in Italia è stata del 66,5%

Per tutti i dettagli puoi consultare il nostro speciale sulle elezioni europee.

Guarda il tutorial su come si vota!