70°Liberazione: scuole di libertà

Pubblicato il 22 aprile 2015

9 scuole in 9 città per raccontare, attraverso la street art, la Liberazione.

E’ questo il progetto destinato a 9 istituti d’Italia, in cui sono stati coinvolti gli studenti, guidati dai massimi esponenti della street art.

Il progetto, realizzato da Walls e dal suo curatore Simone Pallotta è stato distribuito su tre fasi di lavorazione: ideazione, laboratorio e realizzazione.

In queste tre fasi gli studenti hanno lavorato insieme agli artisti per trovare il momento legato al 25 Aprile su cui focalizzare la loro opera, imparando anche le tecniche di lavorazione e partecipare attivamente alla realizzazione.

In ogni città è stato scelto un artista del luogo:

a  Roma Diego “THOMS” Della Posta 

a Torino Davide Andreazza

a Grosseto Marco “Sera” Milaneschi  

a  Imperia  Mr. Fijodor 

a Rimini  Guerrilla Spam

a Bologna  Dado

 a Catania Gue 

a Sapri Nemos -

a Poggio Mirteto Giulio Bonasera

In ognuna di queste città, in ognuna di queste scuole, gli studenti hanno espresso, attraverso la street art, #ILCORAGGIODI essere se stessi, di credere nei propri sogni, di trattenere la memoria attraverso la cultura e l’impegno quotidiano nel tramandarla, #ILCORAGGIODI  impegnarsi in prima persona per il bene dell’intera comunità, oggi come ieri, di voltare pagina ogni giorno con la conoscenza e la cultura, ricostruire ogni giorno la nostra identità.

Guarda la gallery fotografica delle Scuole di Libertà

liberazione70.it